Florenzi

Questione Terzini: ecco i nomi di Furlani

La sosta per le nazionali priva i vari club di tantissimi giocatori ma permette alle società di riordinare le idee e programmare le prossime eventuali mosse. In campo sicuramente, ma anche sul mercato con la sessione invernale che si avvicina sempre più velocemente. Il Milan di Stefano Pioli sta delineando i propri piani con un’idea da portare avanti tra le prossime due sessioni di trasferimenti: il restyling delle corsie difensive. L’intenzione del club di Via Aldo Rossi è quella di andare a rinforzare sia la fascia destra che quella sinistra.

A SINISTRA – Abbiamo Theo Hernandez e al netto di una cessione del francese – ad oggi non ci sono avvisaglie – il piano dei rossoneri è di affiancargli un’alternativa affidabile: in questo senso la dirigenza formata da Furlani, Moncada e D’Ottavio continua a lavorare su Juan Miranda, classe 2000 in scadenza di contratto con il Betis a giugno 2024. Era già stato fortemente cercato in estate, proprio in questi giorni senza campionato può andare in scena un nuovo confronto con gli agenti per fare il punto della situazione: il club andaluso spinge per il rinnovo di contratto, propedeutico a una cessione, nel frattempo alcuni top club europei tra cui Juventus Barcellona hanno effettuato sondaggi più o meno approfonditi

Le novità più intriganti però possono arrivare sulla fascia destra, nonostante l’affollamento del reparto tra CalabriaFlorenzi Kalulu. E’ partita la ricerca di un nuovo terzino destro e gli occhi degli scout milanisti sono puntati sulla Bundesliga, nei prossimi mesi saranno valutati attentamente due giovani, classe 2002: Killian Sildillia, francese del Friburgo, e Joe Scally del Borussia Monchengladbach, già compagno di Musah e Pulisic nella nazionale statunitense. Due giocatori giovani e di prospettiva, in piena linea con la filosofia adottata sul mercato.

E L’ITALIANO FLORENZI? – Proprio l’attenzione rivolta ai due terzini destri apre però a un Punto interrogativo: che succede con quelli già presenti in rosa? Davide Calabria è il capitano e un punto fermo, per strappare Pierre Kalulu servirebbe un’offerta molto importante che garantirebbe una plusvalenza altrettanto ricca. Rimane Alessandro Florenzi, rilanciatosi nell’ultimo periodo con prestazioni importanti come quella di Genova, la numero 250 da titolare con la maglia di un club per il classe ’91. Anche per l’ex Roma, tuttavia, non cambiano i piani: la sua esperienza è un valore aggiunto così come la sua duttilità, sa adattarsi a sinistra e lo farà con ogni probabilità alla ripresa contro la Juventus (Theo squalificato), ha un contratto fino al 2025 e il Milan non intende rinunciare a un giocatore di qualità utile anche in sede di compilazione delle liste per la Serie A e le competizioni europee. L’intenzione è di confermarlo almeno fino alla naturale scadenza del contratto per avere così un giocatore esperto da affiancare ai più giovani.

About the Author: Alessia Scataglini

Published On: 10 Ottobre 2023Tags: , , , ,
Total Views: 19Daily Views: 1

Condividi sui social !

Seguici su Facebook

Fonte:acmilaninside.com

Collabora con noi

Scrivere è tua passione o hai esperienza nei social media ? Contattaci !

Seleziona ruolo di interesse *