Milan, tutti i colori dello sport: Tomori e Pobega hanno parlato ai 350 ragazzi presenti alla Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale

Tutti i colori dello sport: ecco l’iniziativa del Milan per combattere il razzismo alla quale hanno partecipato Tomori e Pobega

Questa mattina Fikayo Tomori e Tommaso Pobega hanno partecipato alla Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale organizzata da AC Milan, Fondazione Milan e Città metropolitana di Milano, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità.

Nell’occasione i due giocatori rossoneri hanno parlato ai 350 ragazzi presenti all’incontro di quanto lo sia sport serva a divertire e promuovere  uno stile di vita sano, ma di come sia anche un momento di apprendimento e aggregazione in cui apprendere molti valori importanti come quello della tolleranza e dell’inclusività.

Milan, Tutti i colori dello sport: Tomori e Pobega prendono la parola

Milan Tutti i colori dello sport pobega tomori

fonte: acmilan.com

Milan, tutti i colori dello sport: Tomori e Pobega hanno parlato ai 350 ragazzi presenti alla Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale

LEGGI ANCHE:

Milanello, Ripresa degli allenamenti dopo i tre giorni di riposo

I due giocatori rossoneri – oltre alle domande provenienti dal giovane pubblico presente in sala – hanno risposto anche a quelle del giornalista Pierluigi Pardo. Di seguito alcuni estratti della giornata:

Fikayo Tomori, difensore di AC Milan: “All’interno di uno spogliatoio di calcio, la multiculturalità si respira ogni giorno. È un luogo di condivisione e di rispetto, dove le differenze tra i singoli diventano caratteristiche uniche da mettere al servizio del gruppo, una ricchezza e un valore aggiunto. Parlare di queste tematiche con studenti e studentesse è molto importante per contribuire a un cambiamento: il razzismo è un problema di educazione“.

Tommaso Pobega, suo compagno di squadra, ha aggiunto: “Vedere il nostro Club e la nostra Fondazione da sempre attenti a temi rilevanti come quello della discriminazione ci rende sempre più orgogliosi di vestire questi colori. Sappiamo che, come calciatori, abbiamo la possibilità di essere ascoltati dai più giovani; quindi, siamo felici di avere occasioni di confronto e di ascolto come quella di oggi“.

Anche Giorgio Furlani, CEO di AC Milan, è intervenuto dichiarando : “La costruzione di una società più rispettosa e inclusiva deve necessariamente partire dalla sensibilizzazione e dal coinvolgimento delle generazioni più giovani. Come istituzione sociale e culturale, con oltre 500 milioni di appassionati in tutto il mondo, sentiamo la responsabilità di contribuire all’educazione dei cittadini del domani, perché possano costruire giorno dopo giorno un futuro migliore. Siamo felici di aver collaborato con la Città metropolitana di Milano e la Presidenza del Consiglio dei Ministri per trasmettere messaggi importanti a centinaia di studenti e studentesse“.

About the Author: Lorenzo Ferrigni

Published On: 21 Marzo 2024Tags: , , ,
Total Views: 10Daily Views: 1

Condividi sui social !

Seguici su Facebook

Fonte:acmilaninside.com

Collabora con noi

Scrivere è tua passione o hai esperienza nei social media ? Contattaci !

Seleziona ruolo di interesse *