Milan: Pioli massacrato, De Rossi non ci sta

Dalle critiche a Pioli alle lezioni inesistenti: De Rossi smaschera il narrativo post-partita

Nella conferenza stampa che precede la sfida cruciale contro la Juventus, Daniele De Rossi, tecnico della Roma, non si sottrae all’analisi della gara di ritorno contro il Bayer Leverkusen, soffermandosi in particolare sulle critiche piovute su Stefano Pioli dopo la sconfitta in semifinale di Europa League.

milan pioli de rossi

fonte: acmilan.com

Lezioni inesistenti e analisi superficiali: De Rossi contesta con fermezza l’idea di una “lezione di calcio” impartita da Xabi Alonso ai giallorossi:

“Ho letto anche di lezioni di calcio mie a Pioli, ma la gara è stata equilibrata. Stesso discorso per De Zerbi: non meritava di perdere 4-0 con il Brighton, così come per Tudor. Spesso si tende a dare eccessiva importanza al risultato, oscurando le reali dinamiche della partita. A volte, il risultato diventa un pretesto per sostenere tesi precostituite, come nel caso del trattamento riservato a Pioli da parte di alcuni giornalisti.”

Gestione poco tecnica e analisi orientate al risultato: Secondo De Rossi, la narrativa post-partita è spesso condizionata da una lettura superficiale e poco attenta alle sfumature tecnico-tattiche:

“Le analisi sono troppo spesso orientate al risultato, trascurando l’andamento della gara. A volte questo approccio è deliberato, altre volte deriva dalla mancanza di strumenti adeguati per un’analisi approfondita. Detto questo, il Leverkusen ha giocato bene, ha avuto fasi di dominio. Per mezz’ora la Roma ha prevalso, poi il gol subito ci ha condizionato, anche per il modo in cui è arrivato. Dobbiamo lavorare su questo aspetto. Ma fino alla fine abbiamo cercato il gol. Sono orgoglioso di tutti i miei giocatori, anche di chi ha commesso errori.”

Milan: “Pioli massacrato” De Rossi dice la sua

Orgoglio e compattezza per affrontare la Juventus: De Rossi conclude la conferenza stampa sottolineando l’orgoglio per il percorso compiuto dalla sua squadra e la compattezza del gruppo in vista della sfida contro la Juventus:

“Nonostante la sconfitta in Europa League, la squadra ha dimostrato carattere e qualità. Ora ci aspetta la Juventus, una sfida affascinante contro un avversario di altissimo livello. Affronteremo la gara con la giusta mentalità e determinazione, consapevoli delle nostre capacità. Sarà fondamentale dare il massimo e giocare con grinta e cuore.”

LEGGI ANCHE: Milan nuovo stadio: 23 maggio data fatidica

About the Author: Raffaello Milani

Published On: 4 Maggio 2024Tags: , , , , , ,
Total Views: 11Daily Views: 1

Condividi sui social !

Seguici su Facebook

Fonte:acmilaninside.com

Collabora con noi

Scrivere è tua passione o hai esperienza nei social media ? Contattaci !

Seleziona ruolo di interesse *