Milan, Nuovo Stadio: Il parlamento europeo respinge la petizione verde

Come riporta Libero, il parlamento europeo ha respinto la petizione “verde” contro la costruzione del nuovo stadio del Milan presso la zona di San Donato Milanese. L’obiezione nei confronti del progetto era stata lanciata da GreenSando e sostenuta da alcuni parlamentari del Partito Democratico. La mozione di GreenSando riguardava la possibilità di non sfruttare e rovinare una risorsa verde come il Parco Agricolo Sud di Milano, di cui fa parte l’area acquistata dal club rossonero ed è probabile che ne arriveranno altre di questo tipo nei prossimi mesi.

La questione del nuovo stadio del Milan sta interessando tutta la politica italiana e ha coinvolto anche il parlamento europeo. In particolare, il sindaco Sala sembra essere contrario alla decisione rossonera e, proprio per questo motivo, negli ultimi mesi ha tentato in ogni modo di cercare un accordo con i due club meneghini per procedere alla ristrutturazione di San Siro. Per comprendere quale sarà il futuro del progetto del Diavolo saranno fondamentali i prossimi mesi. Il Milan, in ogni caso, ha più volte ribadito la volontà di possedere uno stadio personale (come tutti i top club europei) e anche il patron di Redbird Gerry Cardinale ha da sempre spinto per questa direzione.

LEGGI ANCHE Milan, le parole di Reijnders: “Siamo ancora in Europa League”

About the Author: Eloisa Zappa

Total Views: 14Daily Views: 1

Condividi sui social !

Seguici su Facebook

Fonte:acmilaninside.com

Collabora con noi

Scrivere è tua passione o hai esperienza nei social media ? Contattaci !

Seleziona ruolo di interesse *