Loftus-Cheek

Loftus-Cheek, il nuovo leader rossonero

Loftus-Cheek arrivato in estate dal Chelsea ha subito si è subito integrato nei meccanismi di gioco nel centrocampo di Stefano Pioli

Arrivato in estate dal Chelsea, Ruben Loftus-Cheek, si è subito integrato all’interno del centrocampo e dei nuovi meccanismi di gioco adottati da Stefano Pioli.

Loftus-Cheek padrone del centrocampo rossonero

Stefano Pioli sui muscoli di Loftus-Cheek ha iniziato a costruire il nuovo Milan e allo stesso modo proseguirà ora che c’è da preparare la sfida al vertice con l’Inter.

Anche se la stagione è cominciata solo da tre partite, immaginare oggi un Milan senza l’inglese è un esercizio piuttosto complicato.

È bastato che Pioli lo richiamasse in panchina durante Roma-Milan, poco dopo l’espulsione di Tomori, per mandare in confusione Theo Hernandez, che si sbracciava e chiedeva spiegazioni : “Il migliore fuori, perché?”. 

Infatti la scena è diventata virale sui social, anche se il motivo del cambio era scontato, Loftus-Cheek era già ammonito e Pioli voleva evitare brutte sorprese in vista del derby.

Giocarlo con Loftus-Cheek può fare tutta la differenza del mondo, perché l’inglese è tutto quello che in questi anni è mancato al Milan nei confronti con l’Inter in mezzo, fisicità, potenza, solidità.

“Giocare in un centrocampo a tre è quello che preferisco, lo facevo già ai tempi dell’Academy del Chelsea”.

LEGGI ANCHE – COPPA ITALIA: LA PROGRAMMAZIONE DELLE GARE

About the Author: Domenico Leoncavallo

Published On: 7 Settembre 2023Tags: , , , , , ,
Total Views: 18Daily Views: 1

Condividi sui social !

Seguici su Facebook

Fonte:acmilaninside.com

Collabora con noi

Scrivere è tua passione o hai esperienza nei social media ? Contattaci !

Seleziona ruolo di interesse *