LIVE MI – Pioli: “Penso solo al derby di domani, non abbiamo paura di nulla”

La conferenza stampa di Stefano Pioli alla vigilia del derby di domani contro l’Inter

Le dichiarazioni live di Stefano Pioli dal Centro Sportivo di Milanello alla vigilia del derby contro l’Inter di domani alle ore 18.00 a San Siro.

Sul pensare solo alla partita di domani: “Sicuramente. Abbiamo iniziato bene sia noi che loro. Vogliamo continuare così”.

Sul nuovo Milan alle prove con il derby: “Ero curioso prima della prima di campionato. Ora sono convinto di come la squadra si è preparata e di come affronterà la gara. L’abbiamo preparato nei dettagli”. 

Sull’importanza di Giroud nello spogliatoio: “Di Ibra ce n’è uno. E’ la squadra che è cresciuta, è chiaro che ci sono giocatori di personalità come Giroud, ma per fortuna il nostro percorso ha permesso a giocatori giovani di maturare”. 

Sul gap con l’Inter: “Non mi interessa niente degli ultimi derby, ma mi interessa solo domani. Altrimenti potremmo dire dello Scudetto vinto e non vinto dall’Inter. Conta solo mettere in campo le soluzioni per fare il nostro gioco”.

Pioli si affida all’usato sicuro Kjaer

LIVE MI – Pioli: “Penso solo al derby di domani, non abbiamo paura di nulla”

LEGGI ANCHE Inter-Milan ore 18: un orario fortunato per i rossoneri

Su come sta Kjaer: “Kjaer sta benissimo ed è pronto per giocare una gara così importante”. 

Sui goal in nazionale degli interisti: “Speriamo di esserci tenuti i gol per domani. Bisogna essere sempre preoccupati. L’Inter ha giocato alla pari col City, ma noi cercheremo di fare meglio di loro”.

Sull’approccio: “La prossima partita è sempre un’occasione per dimostrare la nostra qualità. I miei giocatori devono pensarlo. Se siamo più forti lo dirà il campo. Domani il treno passerà da una stazione, ma poi ce ne saranno tante altre. Siamo solo all’inizio, mi piace come stiamo lavorando, domani usciremo dal campo ancora più forti perchè la partita ci sarò cose buone o meno buone su cui lavorare”. 

Sui punti di forza delle due squadre: “Te lo dirò domani dopo la partita. Servirà una partita di alto livello perchè per vincere il derby bisogna giocare bene”. 

Su cosa si aspetta: “Voglio vedere il Milan, voglio vedere quello che abbiamo preparato. Avremo l’approccio giusto per fare bene. Non abbiamo paura di nulla”. 

Su gli ultimi derby: “Non ho guardato i derby passati, ma solo le nostre e le loro partite di questa stagione”. 

Sul mercato: “No, abbiamo pensato a prendere giocatori per far crescere la squadra. Sono grato al club per la squadra che abbiamo costruito”. 

Su Rafael Leao: “E’ cresciuto tanto, sta diventando un giocatore dominante e decisivo. E dovrà esserlo anche domani”. 

Sui cambiamenti dell’Inter: “Cambiano un po’ le caratteristiche, ma nelle prime partite non mi sembra che l’Inter abbia cambiato modo di giocare”. 

Sul modo di difendere con Kjaer: “No, non cambia. Perchè dovrebbe cambiare?”. 

Sulle parole di Cardinale: “Ci fa piacere il suo interesse. Lui deve far crescere tutti. Ho parlato anche lui di persona della partite dell’anno scorso con il Chelsea. Finora abbiamo fatto vedere qualcosa di buono”.

Su Caldara: “Ha un problema alla caviglia e penso che non sarà a disposizione per diverso tempo”. 

Su come gestire la rosa: “Adesso dovrò gestire molto bene le performance dei giocatori, viste le tante partite in 21 giorni. Ora pensiamo solo al derby, poi da domenica al Newcastle”.

Su chi sente più il derby: “Ho visto grande attenzione e serenità, soprattutto tra i nuovi. Non so se è perchè non sanno cosa ci aspetta domani, ma vedo una squadra serena e sorridente e credo che sia il modo giusto per affrontare queste gare. Poi arrivati a San Siro capiranno cos’è il derby. Stiamo parlando comunque di gente che ha già vissuto partite del genere in carriera”. 

Sulla forza dell’Inter: “Nessuno di noi pensa ai derby dell’anno scorso, pensiamo solo a vincere quello di domani. Ci siamo preparati bene, poi alla fine del match potrò dire se siamo stati migliori. Affrontiamo la partita con la giusta spensieratezza”. 

Su come impensierire l’Inter: “Non ci sono giocatori vecchi e nuovi, c’è solo il Milan. Giocheremo per vincere il derby”.

Su Pellegrino: “Marco è un difensore attento, disciplinato e aggressivo. Ha bisogno di tempo per capire delle cose, giocava a tre. Può fare anche il terzino sinistro, l’ho provato anche in questi giorni”. 

Su che Milan sarà: “Dobbiamo giocare da Milan, dobbiamo mettere in campo la miglior prestazione possibile. Domani inizia la vera stagione e noi vogliamo essere protagonisti”. 

Sul giocare senza meno frenesia: “Deve essere così. Vogliamo gestire di più la partita e capire i momenti della partita. Vogliamo diventare una squadra più dominante all’interno della partita. Dobbiamo tenere più palla degli avversari quest’anno”.

Se sarà una partita di attesa: “Entrambe possiamo fare bene in ripartenza, per questo dovremo gestire al meglio la palla”. 

Sulla pericolosità dell’Inter sui calci piazzati: “Sono situazioni importanti. Ci siamo preparati a tutto”. 

About the Author: Domenico Leoncavallo

Published On: 15 Settembre 2023Tags: , , , , , , ,
Total Views: 17Daily Views: 1

Condividi sui social !

Seguici su Facebook

Fonte:acmilaninside.com

Collabora con noi

Scrivere è tua passione o hai esperienza nei social media ? Contattaci !

Seleziona ruolo di interesse *