11 Agosto 2022

ACMILANINSIDE

DENTRO AL MONDO ROSSONERO

Fonte:acmilan.com

Giuliani: “Nazionale? Un onore”

Intervistata durante lo speciale di Sky SportSiamo le azzurre“, Giuliani ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in vista dell’impegno che vedrà l’Italia Femminile protagonista all’Europeo.

SULL’IMPORTANZA DELLA MAGLIA AZZURRA: “Indossare la maglia della Nazionale è sempre un onore, un privilegio, perchè hai la fortuna di poterlo fare. Sei stata scelta per farlo e quindi porti in campo una nazione e la tua nazione deve essere vista da tutto il mondo”.

SUL PROFESSIONISMO: “In Italia manca il bacino, spero che questo professionismo porti un numero più ampio di ragazzine a giocare a calcio, aumentando il bacino si aumenta la competitività, quindi si possono iniziare a fare dei discorsi diversi e dall’altra parte anche la professionalità. Quello che noi adesso abbiamo si deve ampliare su tutte le figure”.

SUGLI STEREOTIPI: “Io non devo far cambiare idea a nessuno, abbiamo la fortuna che il calcio è una lingua universale, tutti possono parlare di calcio, io rispetto le idee di tutti quindi se mi viene detto che dovremmo rimpicciolire le porte o abbassarle semplicemente è una sua opinione. Dovrebbe venire a vedere la partita e cercare di farsi un’idea di quello che effettivamente vede”.

IL CAMMINO DALL’AUSTRALIA AD OGGI: “Credo che di strada ne ho fatta tanta ma a livello di consapevolezza e di approccio alla partita e anche a quello che faccio quotidianamente che sono i miei allenamenti. Credo di esser cambiata non tanto dal punto di vista fisico ma da punto di vista mentale”.

SULLA CONSAPEVOLEZZA: “Noi andiamo in campo con la consapevolezza di essere l’Italia non siamo l’Italia di tre anni fa, non siamo l’Italia di due anni fa, siamo un’Italia nuova, consapevole dei propri mezzi, un’Italia che di strada ne ha fatta tanta”.

Facebook
Instagram