12 Agosto 2022

ACMILANINSIDE

DENTRO AL MONDO ROSSONERO

Calciomercato Milan, il diavolo studia il colpo Dybala

Dopo i rinnovi di Maldini e Massara il calciomercato del Milan può finalmente entrare nel vivo. I due dirigenti, in sinergia con RedBird, hanno intenzione di regalare ai propri tifosi un colpo da 90 quest’estate, per provare a lottare ancora una volta per lo Scudetto e migliorare i risultati in Champions League.

Oltre ai vari Sanches, De Ketelaere, Lang ed Asensio, il sogno del calciomercato estivo del Milan è Paulo Dybala. La Joya, svincolatosi oggi dalla Juventus dopo sette stagioni in bianconero, ha intenzione di essere protagonista nel suo nuovo club in vista del Mondiale in Qatar del prossimo Novembre. Il Milan è dunque vigile, con Maldini e Massara che studiano il colpo.

Milan: il possibile piano per Paulo Dybala

Come riportato anche dall’odierna rassegna stampa de “La Gazzetta dello Sport”, con l’inizio dei ritiri estivi delle squadre di Serie A alle porte, Paulo Dybala urge di sapere quello che sarà il suo futuro in questo calciomercato. Da che sembrava essere questione di dettagli prima che la Joya diventasse un nuovo giocatore dei cugini nerazzurri, l’arrivo di Lukaku nell’altra sponda di Milano ha rallentato le trattative.

Dybala dunque non ha intenzione di aspettare ancora l’altra squadra di Milano, e dunque il Milan studia un possibile piano per portare a Milanello l’argentino, soffiandolo di conseguenza ai cugini. Due sono le questioni che devono essere prese in considerazione in merito ad un possibile approdo di Dybala in rossonero: una di natura economica e l’altra di natura tattica. Nel primo caso le richieste contrattuali de la Joya sono ancora troppo elevate per il Milan. I 6 milioni chiesti ai nerazzurri sono una cifra ritenuta fuori budget per una società come il Milan che fa della sostenibilità la parola d’ordine del suo mercato; nel momento in cui l’argentino abbasserà le sue pretese contrattuali ecco che il Milan potrà fare sul serio. Il secondo punto da analizzare, invece, è quello tattico: nel momento in cui mister Pioli vedrà bene Dybala all’interno dello scacchiere dei campioni d’Italia ecco che Maldini e Massara affonderanno definitivamente, “scippando” la Joya ai cugini.

Facebook
Instagram