27 Novembre 2022

ACMILANINSIDE

DENTRO AL MONDO ROSSONERO

Milan, Galliani: “Si al nuovo stadio. No all’abbattimento di San Siro”

Adriano Galliani, ex ad rossonero e attuale amministratore delegato del Monza, impegnato all’assemblea di Serie A, si è espresso in merito al nuovo stadio e non solo: “Oggi è una giornata particolare per noi, dopo 4 anni che siamo al Monza come proprietari. Siamo arrivati che non c’era niente, neanche il settore giovanile. Ora siamo in Serie A e abbiamo vinto con la Juventus, mentre eravamo abituati a giocare con altre realtà”.

Sulla gara con il Milan alle porte: “Vedremo se ci metteremo a sedere noi lato Milan o se verrà Scaroni con noi”.

Sull’esordio di un arbitro donna domenica: “Sono sempre stato a favore delle donne, per definizione va bene”.

Se ha parlato con Scaroni di San Siro abbattuto: “No, non sono per l’abbattimento ma per la costruzione di un nuovo stadio. Si possono fare entrambe le cose. In tutta Europa ci sono stadi bellissimi, San Siro non si può ristrutturare. Serve uno stadio nuovo, non so cosa fare con il vecchio San Siro però. È diventato iconico grazie ai risultati di Milan e Inter, come il Santiago Bernabeu con il Real Madrid anche”.

Se avrebbe accettato di dividere lo stadio: “Sì, per forza. Ormai i tifosi convivono tranquillamente. Fai gli stessi ricavi con la metà dei costi”.

Facebook0
Facebook
4
Instagram