28 Novembre 2022

ACMILANINSIDE

DENTRO AL MONDO ROSSONERO

Milan o Nazionale la musica non cambia Giroud sempre decisivo ed oggi tocca a Leao

Sempre più decisivo Olivier Giroud che sia Milan o Nazionale non fa differenza, il bomber con la maglia numero 9 sulle spalle si fa trovare sempre pronto.

Prima partita del mondiale e primi gol per l’attaccante rossonere che come primo obiettivo aveva quello di uguagliare il record di gol con la maglia della Francia che apparteneva a Thierry Henry, due gol subito alla prima partita per togliersi subito il pensiero e per far capire che anche alla sua età riesce ad essere sempre decisivo, perché la testa è quella che conta di più. L’infortunio di Karim Benzema è stato un brutto colpo per i transalpini che però confidano molto sia in Olivier che nel restante gruppo.

Intanto in casa Milan si pensa già al rinnovo di contratto del bomber, che è in scadenza il prossimo 30 giugno, ma non dovrebbero esserci problemi per estendere il contratto almeno di un altro anno, sia perché il Milan è contento di Oli sia perché Giroud in rossonero sembra esser rinato.

Oggi toccherà ad un altro simbolo di questo Milan, ovvero Rafael Leao che con il suo Portogallo sfiderà il Ghana, il numero 17 rossonero dovrebbe partire titolare in questa sfida, una partita importantissima sia per lui che per il Portogallo che sono finiti in un girone tutt’altro che facile.

Ovviamente tiene sempre banco la questione rinnovo per Rafa, il mondiale sarà un’ottima vetrina per capire molto del suo futuro, sarà cessione o rinnovo di contratto? Il tempo ce lo dirà intanto dopo le super prestazioni di Theo e Oli in casa Milan aspettano di vedere l’mvp della passata stagione come risponderà sul campo, dopo le tante voci delle ultime settimane.

Facebook0
Facebook
4
Instagram