11 Agosto 2022

ACMILANINSIDE

DENTRO AL MONDO ROSSONERO

Milan, ti aspetta una settimana di fuoco

Dopo il cambio di proprietà, che avrà chiusura definitiva con il closing nel mese di Settembre, a tenere banco in casa Milan adesso sono i rinnovi dei due a.d. Maldini e Massara che insieme a Moncada hanno consegnato nelle mani di mister Pioli una squadra che nonostante la giovane età, nonostante gli sfavori di tutti gli addetti ai lavori e nonostante tutte le difficoltà incontrate, è stata in grado di vincere uno Scudetto assolutamente inaspettato per la gran parte dei media ed anche dai tifosi.

Scudetto inaspettato, scudetto vinto in un duello con i rivali storici dell’altra sponda del Naviglio, per questo ritenuto da molti il più bello dei 19 scudetti vinti.

I rossoneri hanno coltivato e raccolto questo titolo grazie ad un tormentone nato prima dai tifosi che cantavano dopo ogni partita:

PERCHE’ NOI CI CREDIAMO OLE’ PERCHE’ NOI CI CREDIAMO OLE’ PERCHE’ NOI CI CREDIAMO PERCHE’ NOI CI CREDIAMO PERCHE’ NOI CI CREDIAMO OLE‘”

e concluso con il motto: “SUCCEDE SOLO A CHI CI CREDE

Un Milan che ha saputo sovvertire tutti i pronostici, ha saputo superate le difficoltà di aver perso a zero sia Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu passati rispettivamente al Psg e all’Inter sostituendoli molto più che degnamente, specialmente quello che sembrava essere la perdita peggiore, cioè del portiere classe ’99 con il gran colpo Magic Mike Maignan delle “tre M” (Maldini, Massara, Moncada).

Importante adesso concludere in fretta, visto il netto ed inspiegabile ritardo i rinnovi dei due a.d. per poter portare a conclusione senza possibili e brutte sorprese gli accordi già presi nel mercato con i vari Botman e Renato Sanches su cui il Psg è piombato dopo l’insediamento del nuovo ad. Campos.

Mister Pioli ha confessato ad alcuni amici le promesse che ha ricevuto dal mercato, queste le sue parole agli amici:

“Mi hanno detto che dal mercato mi prenderanno un difensore centrale, un centrocampista, un 7 e un 10 o un 10 che può giocare da 7”.

I nomi fatti sul mercato fanno sognare tutti noi tifosi: da Botman o Bremer a Renato Sanches per passara a Noa Lang, De Ketelaere a Zaniolo oltre naturalmente il già acquisto come punta centrale di Origi.

Insomma un’estate da sogno per noi tifosi milanisti come non accadeva da tanto troppo tempo per una società che ci ha abituati a gioire.

Dopo le disastrose annate negli ultimi anni dell’era Berlusconi e con la piccola e dimenticabile parentensi con la società cinese il Milan sembrerebbe essere tornato sulla falsa riga di quella società vincente che il mondo intero è abituata a conoscere.

Tra gli artefici di questo ritorno assoluto protagonista non può che essere un ragazzo che dopo aver vestito la maglia dei rossoneri per ben 25 anni (dal 1984 al 2009) indossando la fascia di capitano e vincendo ben 26 trofei ha ancora la maglia del Milan cucita addosso: Paolo Maldini.

E allora cosa si aspetta a rinnovare i due a.d.? Elliot e RedBird a voi questa domanda.

Sappiate che esiste un pensiero che accomuna la maggior parte di noi tifosi rossoneri è proprio su queste due firme come garanzia delle aspettative per gli anni che verranno.

Facebook
Instagram