7 Febbraio 2023

ACMILANINSIDE

DENTRO AL MONDO ROSSONERO

Ma Zaniolo al Milan vale la pena? Sì, ma bisogna lavorare la testa

Durante la giornata di ieri si sono intensificate le voci e la possibilità di materializzare l’arrivo di Nicolò Zaniolo al Milan, infatti Milan contando di avere il totale gradimento di Zaniolo, che preferirebbe restare in Italia rispetto alla possibilità di giocare in Premier League, i rossoneri propongono un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato intorno ai 22 milioni di euro, cifra onerosa che potrebbe arrivare fino ai 4 milioni.

Una cosa è certa, a Zaniolo il talento e le qualità da gran calciatore non mancano, ma la testa è tutto. Qualcuno dice che la testa se la sia montata un bel po’. Attualmente Zaniolo è cupo, nervoso, probabilmente convinto che nessuno ha le sue qualità, infatti in questa stagione zero gol e zero assist, lontano da quel calciatore esplosivo che era arrivato a valere 50 milioni di euro qualche stagione fa, ad oggi a stento vale la metà.

Insomma, se Nicolò arriverà in corte rossonera dovrà coprire il luogo di ala destra, in uno schema che predilige passaggi corti e imprevedibilità, velocità e dribbling per creare occasioni da rete. Tutto questo unito a dover lavorare l’aspetto mentale (fiducia in sè stesso) e ritrovare la testa, in questo mister Pioli sa come farci, ha dimostrato di saper sgrezzare diamanti, vedi Tonali, Bennacer, Leão; speriamo anche Nicolò nel caso arrivi sia un’altro caso di successo, poi un’italiano in più in rosa non guasta mai in ottica nazionale.

Facebook0
Facebook
4
Instagram