8 Agosto 2022

ACMILANINSIDE

DENTRO AL MONDO ROSSONERO

Nuova era targata Cardinale, ma sempre con la giusta tradizione rossonera

Questa che sta per concludersi è stata forse una delle settimane più calde per il popolo rossonero, almeno sotto l’aspetto finanziario. La cessione del club da parte di Elliot al fondo americano RedBird Capital, ha tenuto tutti con il fiato sospeso e con molta curiosità.

Il nuovo presidente Gerry Cardinale, non è di certo passato inosservato. Un’entrata in grande stile, partendo con la foto postata sui social mentre celebra lo Scudetto in Piazza Duomo, mischiandosi tra la moltitudine di tifosi milanisti. L’intervista rilasciata a MilanTv è stata senza dubbio una ventata di adrenalina e novità rispetto soprattutto alla gestione della famiglia Singer, che non amava molto apparire in pubblico. Speriamo che questa voglia di fare si rifletta poi sul mercato estivo.

Ma chi è Gerry Cardinale? Conosciamolo in maniera più approfondita. Cardinale fondò RedBird Capital nel 2014, dopo aver lavorato per due decade nella nota banca d’affari Goldman Sachs, gestendo il settore private equity da oltre 100 miliardi di dollari. Nato e cresciuto in un quartiere ricco di Philadelphia, fin da giovane brillava nello studio e nello sport, soprattutto nel canottaggio. Ha frequentato la prestigiosa università di Harvard dove si è laureato nel 1989. Successivamente si trasferì ad Oxford, diplomandosi nel Master of Philosophy in Politics and Political Theory. Cardinale ha da sempre investito nel settore sport, prima in Yes Group (la più grande rete televisiva sportiva regionale americana) e poi in Zelus Analytics, (società leader del settore di analisi sportive e raccolta dati statistici). RedBird possiede anche il 15% della squadra di cricket dei Rajasthan Royals, che gioca nella Premier League indiana. Nel 2020 è entrato ufficialmente nel mondo del calcio, acquistando il Tolosa, club francese che milita in Ligue 2. Nel 2021 invece ha acquistato il 15% del Liverpool. Parliamo quindi di un esperto uomo di fidanza ma allo stesso tempo anche di sport. Lo scorso anno la famosa testata Variety, ha insierito Cardinale tra le 500 persone più influenti degli Usa insieme a Jeff Bezos, Mark Zuckerberg e Brad Pitt.

La bella novità però è sicuramente la conferma di Paolo Maldini, cosa tutt’altro che scontata considerando l’intervista di pochi giorni fa rilasciata dall’ex Capitano alla Gazzetta dello Sport. La presenza di Maldini e Massara è simbolo di solidità e continuità lavorativa, oltre che essere fondamentale sotto il profilo di una tradizione di stampo rossonera. Maldini è il Milan ed il Milan è Maldini.

Ora testa al mercato e concentrazione massima sulle prossime mosse. Da quello che è trapelato nei giorni scorsi, sembrerebbe che Juventus ed Inter siano pronte ad un’importante campagna di calciomercato, che rafforzerà non poco le due compagini. Quindi bisognerà non perdere tempo, dare pieni poteri alla dirigenza cercando di concludere le trattative già avviate da tempo e soprattutto avanzare con le nuove strategie.

Facebook
Instagram